Due Turisti inglesi tornano a Baia per restituire 5 Euro

Il 31 Settembre 2016, l’Architetto Filomena Lucci Presidente dell’Associazione Fillirea Onlus, ha dato cinque euro a una coppia di ragazzi inglesi, studenti universitari, per consentirgli di acquistare i biglietti per il treno.

L’Associazione ha curato la biglietteria, l’accoglienza e le visite nel Parco Archeologico delle Terme Romane Baia per conto della Soprintendenza per oltre un anno.

I giovani, dopo aver visitato i complessi termali, avrebbero dovuto prendere la Cumana diretta a Napoli-Montesanto.

Tuttavia, disponendo solo di bancomat, non volevano utilizzare il trasporto pubblico senza aver comprato il biglietto.

E così Filomena Lucci ha provveduto ad un piccolo prestito, ma i ragazzi le hanno chiesto il nome per la restituzione.

Restituzione a Fillirea Onlus:

Il ” piccolo debito” è stato saldato Giovedì 1 Giugno 2017.

La banconota è stata consegnata da alcuni amici dei ragazzi, con un biglietto di ringraziamento firmato da Edgar e Alice.

In realtà i giovani non sono riusciti a comprare i biglietti per il treno perché la biglietteria era chiusa.

La gentilezza ritorna sempre, e il biglietto di ringraziamento è esposto al Centro Visite AMP Baia in via Lucullo 94.

Fillirea-Cultura
Fillirea-Cultura

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *